Comunicare il mutamento d'uso di fabbricati rurali

Comunicare il mutamento d'uso di fabbricati rurali

Gli interventi che possono eseguiti senza nessun titolo abilitativo sono individuati dalla Legge regionale 30/07/2013, n. 15, art. 7.  Tra gli interventi che si possono eseguire liberamente sono compresi i mutamenti di destinazione d'uso,  non connessi a trasformazioni fisiche, di fabbricati di origine rurale con funzione abitativa, che non presentano più i requisiti di ruralità (Legge regionale 30/07/2013, n. 15, art. 7, com. 2, let. p).

I mutamenti di destinazione d'uso sono soggetti a comunicazione da parte dell'interessato all'Amministrazione senza dover attendere il rilascio di un titolo abilitativo e a variazione dell'iscrizione catastale. La comunicazione è finalizzata all'apposizione del vincolo di non edificabilità di nuovi edifici abitativi connessi all'agricoltura, per le unità poderali a cui i fabbricati erano asserviti.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Casa
Sezioni: Istanze edilizie
Ultimo aggiornamento: 25/10/2022 15:41.14